Traghetti Isole Eolie 2019 - Compagnie e frequenze

  • Lipari, Isole Eolie

Le Isole Eolie costituiscono un arcipelago di 7 isole al largo della costa nord est della Sicilia. Meta di vacanze estive per gli amanti della natura, sono raggiungibili via mare da alcuni dei più importanti porti del sud Italia.

Parti alla volta delle Isole Eolie - Prenota il tuo traghetto!
Logo Traghetto

Con il nostro motore di ricerca puoi cercare, confrontare e prenotare i biglietti delle navi in partenza per le Isole Eolie . Non lasciarti scappare le offerte e prenota !

Traghetti Messina - Isole Eolie

Ingresso del porto di Messina Dal porto di Messina si possono facilmente raggiungere le Eolie grazie alle corse di Ustica Lines (ora Liberty Lines). La compagnia compie tratte stagionali o tutto l’anno a seconda della destinazione e collega alla terraferma Salina , Vulcano , Lipari , Stromboli e Panarea . Le rotte solo estive sono quelle per Stromboli e per Panarea, attive da giugno a settembre con frequenza giornaliera di fino 4 volte al giorno. Per Salina, Vulcano e Lipari i traghetti partono con frequenza alta, almeno 2 volte al giorno, anche nel periodo invernale. Le frequenze specifiche arrivano fino a 4 volte al giorno per Salina, 3 volte al giorno per Vulcano e 5 volte al giorno per Lipari.

L’ imbarco di Liberty Lines al porto di Messina è al Molo Rizzo e la compagnia dispone di una moderna flotta di 25 mezzi veloci tra aliscafi e catamarani.

Traghetti Napoli - Isole Eolie

Aliscafo SNAV SNAV è la compagnia di navigazione che opera con le rotte da Napoli per le Isole Eolie , i collegamenti sono attivi dalla fine di maggio ai primi di settembre e vi permettono di raggiungere Stromboli, Panarea, Salina, Vulcano e Lipari. Dal porto di Napoli di parte nel primo pomeriggio per poi raggiungere tutte le isole in un tempo che varia dalle 4 alle 6 ore e 30 minuti circa.

La rotta Napoli - Isole Eolie è effettuata dall’aliscafo SNAV Orion, comodo e veloce per arrivare in breve tempo a destinazione. SNAV propone inoltre tariffe promozionali , tra cui vantaggiosi pacchetti nave + hotel.

Altra compagnia che opera la tratta è Alilauro , la cui attività sulle rotte Napoli-Eolie è limitata al periodo tra maggio e settembre.

I collegamenti fra le Isole Eolie

Le Isole Eolie sono collegate tra loro da aliscafi e traghetti che operano il servizio tutto l’anno o solo stagionalmente, a seconda della destinazione. Ad esempio con Ustica Lines ci si può imbarcare da Lipari per Vulcano , con la rotta invernale attiva 6 volte al giorno e quella estiva fino a 9 volte, per Salina e Stromboli tutto l’anno 1 volta al giorno e più volte nel periodo estivo e anche per Panarea tutto l’anno con un aumento delle frequenze da giugno a settembre. Le linee per Alicudi e Filicudi sono presenti solo nella stagione estiva e garantite 1 volta al giorno per Stromboli, Salina, Vulcano, Lipari e Panarea.

Anche le compagnie Siremar , SNAV e NGI garantiscono il servizio di collegamento tra le isole, la prima toccando tutti i porti, la seconda partendo da Napoli arriva ai porti di Stromboli, Panarea, Salina, Vulcano, Lipari, infine con NGI si possono raggiungere diverse destinazioni a seconda del giorno di partenza.

Il porto di Milazzo

Veduta di Milazzo Milazzo sorge tra il golfo di Milazzo e il golfo di Patti e il suo porto è uno dei più importanti sulla costa nord orientale della Sicilia, insieme a quello di Messina. I due scali fanno parte infatti dello stesso sistema portuale.

Da Milazzo si arriva facilmente alle vicine Isole Eolie con comode traversate in aliscafo e in traghetto , in particolare con le compagnie Siremar e Liberty Lines . Il porto è raggiungibile in treno e con un autobus dalla Stazione Centrale e in auto dalla A/20 Messina - Palermo , con uscita a Messina Boccetta. Da Viale Boccetta si svolta in Viale della Libertà poi in Corso Vittorio Emanuele II, si troveranno poi le indicazioni per i terminal, il primo dei quali è quello per l’imbarco per le Eolie. È possibile lasciare la propria auto in uno dei parcheggi a pagamento nelle vicinanze del porto, poiché è vietato il parcheggio libero nell’intera area portuale.

Fonti delle immagini: