In Sicilia sotto la pioggia - Idee ed itinerari

  • Palazzo Biscari - Catania

La Sicilia è una terra associata al mare, alle acque limpide delle sue spiagge, ma anche all'imponente vulcano che la domina, l'Etna. Tutte attività da fare all'aperto. E quando piove ? La bella Sicilia accoglie tante altre attrazioni che permettono di passare una giornata di pioggia all'asciutto.

Cosa vedere/fare nella Sicilia orientale quando piove

La Sicilia orientale vanta numerose città ricche di attrazioni, come Catania , Ragusa e Siracusa . Quando piove le attività all'aperto sono off-limits, almeno per i meno temerari. Per fortuna questa parte della Sicilia offre numerose attività da fare al chiuso quando piove . A Catania è possibile seguire un itinerario che comprende il palazzo Biscari con annesso museo. Il palazzo è di inestimabile bellezza e introducxe in ambiente fatato attraverso un'ampia sala da ballo in stile rococò. Sempre nei dintorni di Catania si trova un'altra perla: il Castello Ursino, risalente al 1200 e voluto da Federico II di Svevia.

Sempre rimanendo in tema di castelli medievali e in partiolare del periodo svevo, a Siracusa si trova il Castello Maniace . Si tratta di un'altra meta perfetta per i giorni di pioggia. Siracusa oltre alla sua anima romantica presenta un'anima dark. Il suo sottosuolo, infatti, è popolato da catacombe risalenti al protocristianesimo. da visitare assolutamente le catacombe di San Giovanni , famose per aver ospitato, secondo la tradizione, l'apostolo Paolo.

Castello di Donnafugata Anche a Ragusa non mancano i castelli. Il castello di Donnafugata è adatto anche agli amanti della pittura, in quanto ospita una pinacoteca. Di grande bellezza è anche la stanza degli specchi. Da non perdere a Ragusa quando piove anche il Duomo di San Giorgio con l'adiacente museo, che ospita i reperti scampati al terremoto nel 1693.

Cosa vedere/fare nella Sicilia Occidentale quando piove

Cappella Palatina - Palazzo Normanni Anche la Sicilia occidentale regala perle da scoprire nei giorni di pioggia . A Palermo le attività al chiuso sono molteplici. Da non perdere assolutamente è il Palazzo dei Normanni , il quale ospita la Cappella palatina, patrimonio dell'Unesco.

Trapani è la casa delle 100 chiese . Chi ama l'architettura religiosa e in particolare lo stile barocco potrà muoversi in un itinerario comprendente la Cattedrale (ospitante anche un dipinto della crocifissione di Van Dyck), la Chiesa del Collegio e quella di santa Maria del Gesù.

Se si passa per Marsala gli amanti del vino potranno trovare pane per i loro denti e godersi un bicchiere di marsala durante la pioggia . In questa cittadina è possibile visitare le antiche cantine Florio , dove sembra che il tempo si sia fermato. Risalenti alla prima metà dell'800, le cantine ospitano un museo con gli antichi strumenti del tempo e vecchie botti di rovere. la visita è ovviamente accompagnata da una degustazione.

Cosa fare con i bambini se piove in Sicilia

La Sicilia offre numerose attrazioni per i bambini . Durante la pioggia è importante stare al chiuso e per questo i musei sono il luogo ideale in cui trascorrere una giornata di maltempo. I più piccoli adoreranno il Museo delle marionette di Palermo dove è possibile non solo tantissime marionette, pupi e burattini provenienti da tutto il mondo, ma anche assistere a spettacoli dal vivo.

Sala degli elefanti - Museo di paleontologia di Palermo Altro luogo al chiuso amato dai bambini sono i Musei di paleontologia . Anche in questo caso il più importante è quello di Palermo. Tra i resti fossili spiccano quelli di Thea, una donna vissuta nel Paleolitico i cui resti furono rinvenuti all'interno della Grotta di San Teodoro, in provincia di Messina. Da non perdere anche la sala degli elefanti.

 

Fonti delle immagini: