Guida Erice 2018 - Borgo e tradizioni antiche

  • Erice

Erice è un centro della provincia di Trapani facente parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia, situata sull’omonimo Monte dal quale si domina il paesaggio sulle Isole Egadi, le Saline di Trapani e lo Stagnone. Il borgo possiede diverse risorse naturali, storiche e artistiche e una lunga tradizione nell’artigianato e nell’enogastronomia.

Voli, traghetti e mezzi pubblici per arrivare a Erice

Aereo L’ aeroporto più vicino a Erice è il Vincenzo Florio di Trapani che si trova a circa 35 km di distanza. I voli più frequenti sono quelli da Roma e da Milano e sono attive altre rotte nazionali e internazionali gestite da Ryanair .
Porto A soli 9 km da Erice c’è il porto di Trapani che ospita la rotta da Napoli con le rotte estive della compagnia Ustica Lines . Per arrivare da altre località italiane e tutto l’anno si può fare scalo a Palermo , con le tratte da Genova , Civitavecchia , Livorno , Cagliari, Napoli e Salerno.
Autobus Con la compagnia di trasporti AST sono disponibili i collegamenti tra Erice e numerose località della provincia, tra le quali San Vito Lo Capo , Castellammare del Golfo e Trapani , sia porto che aeroporto.
Auto Per arrivare in auto a Erice da Trapani si può percorrere la Via Sant’Anna, la SP3 oppure la SS187, in tutti i casi con una durata di percorso di circa 25 minuti. Da Palermo è necessario prendere la E90 e la A29dir, prendendo in ultimo l’uscita Str. Mazara Erice. Da Marsala e da Mazara del Vallo si prende la SS115 a scorrimento veloce, con un percorso rispettivamente di 1 ora e 1 ora e 20 minuti.

Hotel, Agriturismi, B&B e Ristoranti a Erice

Hotel: Presso l’ Hotel Elimo in Via Vittorio Emanuele ad Erice potrete soggiornare nel centro della città in vari tipi di sistemazioni, tra cui 2 suite. La struttura è dotata di ristorante, bar, terrazze panoramiche, solarium, inoltre accetta gli animali e offre servizi per cicloturisti. Un altro hotel centrale è l’ Hotel San Domenico in Via T. Guarrasi, una struttura recente all’interno di un edificio del XIV secolo, con camere dotate di tutte le comodità, il servizio navetta da e per l’aeroporto e la spiaggia e con un grazioso cortile con bar a disposizione.

Agriturismi: Per una vacanza rurale è consigliato il soggiorno in uno degli agriturismi a Erice e dintorni , come la Tenuta Pizzolungo nella Contrada San Cusumano. La Tenuta si trova sul versante nord del Monte Erice e affacciata sul mare, immersa tra vigneti, uliveti e frutteti e si producono in loco ortaggi, agrumi e un eccellente olio d’oliva. A 8 km da Erice, a Dattilo , si trova l’ Agriturismo Baglio Donna Santa , in posizione ottima per visitare la Sicilia Occidentale. La struttura si inserisce all’interno di una tipica fattoria siciliana, con sistemazioni in stile country con angolo cottura. Si producono marmellate frutta e olio d’oliva ed è a disposizione degli ospiti l’uso gratuito di biciclette.

Bed and breakfast: Tra I b&b in centro ad Erice trovate Al Postale 17 in Via V. Emanuele, con 4 camere con bagno personale e la colazione a buffet servita nel bar o nel patio. Vi è un ristorante e lounge bar ed è disponibile il noleggio bici. In Via della Salute c’è anche il B&B Villa Riserva Naturale , con vista sul mare e piscina all’aperto. Le 4 camere hanno il bagno privato e alcune l’area salotto o il patio. La struttura ammette gli animali.

Ristorante Se siete in cerca di un ristorante dove gustare la cucina siciliana tipica, presso Gli Archi di San Carlo in Via San Carlo 10 troverete una selezione di piatti freschi in una location molto caratteristica. Tra le specialità vi sono il tonno agli agrumi, il dolce alla trapanese e vi è una ricca cantina di vini. Presso Il Frutto della Passione in Via Canalotti trovate un ottimo rapporto qualità-prezzo e pietanze a base pesce appena pescato e carni locali, il tutto in una calda location immersa nelle campagne.

Monumenti, attrazioni ed eventi a Erice

Panorama dalle mura di Erice Erice si chiamava Monte San Giuliano fino al 1934 ed era un tempo uno dei comuni più grandi della Sicilia, arrivando a comprendere nel suo territorio anche i comuni di Valderice, Custonaci e San Vito Lo Capo . Erice si trova a poca distanza dal mare ed è un ottimo punto di partenza per l’esplorazione della zona circostante, senza trascurare la visita al borgo, i suoi scorci, botteghe artigiane e i panorami mozzafiato. Tra le mura della città sorge il Castello Normanno o Castello di Venere , sui resti dell’antico santuario dedicato alla dea, dal cui belvedere si possono ammirare Trapani, le Egadi , la costa, fino a Ustica nelle giornate di bel tempo.

Torretta Pepoli Le chiese di Erice sono custodi di preziose opere d’arte, come i dipinti e i bassorilievi nella Chiesa Madre e le sculture nella chiesa di San Giovanni Battista.

Al di sotto del Castello sorge la Torretta Pepoli , rifugio del conte Agostino Pepoli e luogo dove incontrava artisti e uomini di cultura, oggi sede di un museo interattivo sulla storia e l’identità della città.

Ceramiche di Erice A Erice si producono pregiati vini e un liquore tipico, il Monte ericino, ma la città è famosa soprattutto per la produzione pasticcera e per le botteghe artigiane dove si lavorano i tappeti e le ceramiche . Tra gli eventi principali segnaliamo la Settimana Internazionale di Musica Medievale e Rinascimentale a Settembre e la Cronoscalata del Monte Erice, una competizione automobilistica tra Valderice e Erice. Se amate gli sport acquatici nella vicina spiaggia di San Giuliano , ben esposta ai venti, potete dedicarvi alla vela e al kitesurf oppure visitare le altre spiagge del trapanese.

Fonti delle immagini: